Salute e innovazione: qualcosa si sta muovendo

Otto fra le principali imprese nazionali ( Engineering, Dedalus, Poste; Telecom, TBS Group, Noema Life, Exprivia, Reply ), che operano nel settore della sanità, hanno sottoscritto un accordo finalizzato alla costruzione di un ecosistema digitale per la sanità.

L’obiettivo del progetto e dell’incontro è stato rappresentare la maturità e la volontà dell’industria di sostenere in modo convinto il nuovo patto della salute e in particolare quelle iniziative che prevedono la digitalizzazione dei processi amministrativi, di assistenza e cura, a vantaggio di una sanità più efficiente, più appropriata e che costi meno.