L’inquietante dato sul risparmio gestito che nessuno vi dirà mai

Sono moltissimi gli italiani che conosco veramente poco i temi finanziari. In particolare, sono pochi gli italiani che conosco i meccanismi e le pratiche finanziarie per far moltiplicare i propri risparmi.

Di conseguenza, sono tantissimi gli italiani che si affidano al mondo del risparmio gestito.

Il ragionamento ci sta: non ho le competenze per far crescere il mio capitale. Dunque mi affido a coloro che ne hanno.

Ma gli italiani stessi però non conoscono un dato incredibile: il 96% dei fondi comuni di investimento ha percentuali di rendimento inferiori a un qualsiasi indice di mercato azionario di un paese industrializzato nell’arco di 10 anni.

Cosa vuol dire questo?

Vuol dire che è meglio affidarsi a un ETF che replica un indice di mercato azionario che non a un fondo comune di investimento. Incredibile dato, ma la realtà parla chiaro.

Fonte: www.iltradingperte.com

Salute e innovazione: qualcosa si sta muovendo

Otto fra le principali imprese nazionali ( Engineering, Dedalus, Poste; Telecom, TBS Group, Noema Life, Exprivia, Reply ), che operano nel settore della sanità, hanno sottoscritto un accordo finalizzato alla costruzione di un ecosistema digitale per la sanità.

L’obiettivo del progetto e dell’incontro è stato rappresentare la maturità e la volontà dell’industria di sostenere in modo convinto il nuovo patto della salute e in particolare quelle iniziative che prevedono la digitalizzazione dei processi amministrativi, di assistenza e cura, a vantaggio di una sanità più efficiente, più appropriata e che costi meno.