Salute e innovazione: qualcosa si sta muovendo

Otto fra le principali imprese nazionali ( Engineering, Dedalus, Poste; Telecom, TBS Group, Noema Life, Exprivia, Reply ), che operano nel settore della sanità, hanno sottoscritto un accordo finalizzato alla costruzione di un ecosistema digitale per la sanità.

L’obiettivo del progetto e dell’incontro è stato rappresentare la maturità e la volontà dell’industria di sostenere in modo convinto il nuovo patto della salute e in particolare quelle iniziative che prevedono la digitalizzazione dei processi amministrativi, di assistenza e cura, a vantaggio di una sanità più efficiente, più appropriata e che costi meno.

M.A.D.E. : l’esempio di Firenze su come si costruisce una Smart City

Un’area metropolitana interamente digitalizzata che, utilizzando un linguaggio universale metterà in contatto cittadini, imprese e istituzioni.

E’ questo l’obiettivo di M.A.D.E. (Metropolitan Area Digital Ecosystem), l’ecosistema digitale per l’area metropolitana fiorentina annunciato al polo scientifico dell’Università di Firenze, all’interno dell’iniziativa dell’ANCI Toscana per il piano strategico dell’area metropolitana.

Il progetto, realizzato gratuitamente dopo un percorso partecipativo fra istituzioni, imprenditori e cittadini. Nello specifico sarà un piano incentrato sulla condivisione e sulla interoperabilità delle soluzioni.